Illuminare lo studio con le lampade a led: tanti utili consigli

Studi, uffici, e in generale i luoghi di lavoro dove si passano tante ore, necessitano di un ambiente illuminato con estrema attenzione. La diffusione della luce deve essere tale da non stancare troppo la vista, consentendo di portare a termine l’attività senza troppi problemi.

Illuminare lo studio con le lampade a led è possibile ed una serie di consigli utili possono fare la differenza. La scelta dei led contribuirà ad inondare l’ambiente della luce giusta.

E’ importante non dimenticare che il led è una tecnologia decisamente avanzata e i vari supporti durano molto di più e consumano di meno rispetto a quelli tradizionali.

La lettura, le tante ore passate al computer nell’area riservata allo studio, rischiano di affaticare la vista e la luce naturale non sempre è sufficiente. La scelta delle lampade a led permette di fruire di una luce fredda ma vivace sia nel caso dell’illuminazione principale sia nell’utilizzo di una luce orientata su un punto preciso, come può essere la zona della scrivania.

La luce che illumina l’ambiente in tutta la sua ampiezza deve essere della stessa natura in tutta la stanza. Per questa tipologia di illuminazione può essere utile sistemare plafoniere, applique, lampade a led, in grado di irradiare la luce con uguale intensità in ogni angolo e al centro.

Un’idea può essere quella di indirizzare il fascio di luce direttamente verso il soffitto oppure le pareti. Inutile dire che nelle scelte è meglio farsi convincere dalla tipologia di luce piuttosto che dall’estetica del diffusore. In realtà i due aspetti possono coniugarsi al meglio e la luce più adeguata può essere diffusa nella stanza da un apparecchio che ha una forma estetica accattivante, e si adatta con gusto all’arredamento della stanza, regalando un’atmosfera calda ma soprattutto confortevole.

All’illuminazione diffusa devono essere abbinati punti luce specifici. Una lampada da tavolo a luci led è quanto di meglio si possa scegliere per irradiare un fascio di luce che può essere regolato, ma soprattutto direzionato, nella maniera più opportuna laddove la luce deve essere più intensa. Il mercato propone luci da tavolo di design o dalle fattezze tradizionali, in grado di rispondere al gusto dei singoli. Le lampade di ultima generazione si adattano perfettamente all’utilizzo di lampadine a led.

Per illuminare a dovere l’area lettura, oppure quella dove è sistemato il computer, il consiglio è quello di usare lo stesso stratagemma utilizzato per le tv. Parliamo quindi di una luce che si staglia nell’area posteriore oppure, nel caso del pc, attorno allo schermo. L’idea vincente potrebbe essere quella di sistemare una lampada da tavolo rivolta verso la parete posta dietro il pc. Anche in questo caso la tecnologia led fa al caso nostro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *